Visualizzazioni totali

Lettori fissi

giovedì 24 gennaio 2013

dolcemente...


"C'era una volta un piccolo e silenzioso villaggio nella campagna francese; 
gli abitanti credevano nella Tranquilité, la tranquillità. Se vivevi in questo villaggio, sapevi ciò che ci si aspettava da te. Conoscevi il tuo posto nello schema delle cose. E se ti capitava di dimenticarlo, qualcuno ti avrebbe aiutato a ricordarlo. In questo villaggio, se vedevi qualcosa che non avresti dovuto vedere, imparavi a guardare dall'altra parte. E se per caso i tuoi desideri non erano stati soddisfatti, imparavi a non chiedere mai di più. E così, nel buono e nel cattivo tempo, nella fame e nelle feste, gli abitanti del villaggio si mantenevano saldi alle loro tradizioni.


Finché, un giorno d'inverno, non soffiò 
un irrequieto Vento del Nord..."


E allora, care le mie ragazze,
lo avete riconosciuto?
Immagino proprio di sì,
è il mitico "Chocolat"!!!


Mi è venuto in mente ieri,
mentre stavo scorrendo immagini
"golosissime" di cioccolate calde con
cannella e anice, varie preparazioni
di dolci cioccolatosi e deliziosi...


Eh già, con questo freddo, si ha
decisamente bisogno di cose
dolci, che ci coccolino un po'
(gli esperti lo definiscono molto 
tecnicamente "comfort food")


Ho scoperto oltretutto che il film
è tratto dal libro omonimo
della scrittrice Joanne Harris
(che, ovviamente, leggerò 
al più presto...)


"...Ma l'irrequieto Vento del Nord 
non era ancora soddisfatto. 
Parlava a Vianne di città ancora da 
visitare, amici bisognosi da scoprire, 
battaglie da combattere...
da qualcun altro,
la prossima volta"

Un post un po' differente dal 
mio solito standard, perché...
mi piaceva ricordare con voi
l'inizio e la fine di quel film
stupendo: ogni volta che lo rivedo, 
me ne ri-innamoro perdutamente
(...e vedete di non malignare,
dicendo che comunque Johnny Depp
NON è proprio cosa da poco...)
^___^

Ed ora, una bella cioccolata calda, e...
pronte per affrontare una nuova e, 
speriamo, dolce settimana!!  :)  :)

Baci grandi da Maria Grazia

23 commenti:

  1. Cara M.Grazia,per un attimo ho creduto che eri tu quella bella signora !Bellissimo quel film,piace anche a me!E....anche la cioccolata!!!!Bacioni,Rosetta

    RispondiElimina
  2. mi prendi per la cola cara MariGrazia, io adoro il cioccolato, non ne posso fare a meno, sono capace di mangiarmi un intero sacchetto di cioccolatini al latte o quelli al caffè, in questi giorni sommersa dalla neve poi una bella cioccolata calda scalda il cuore....
    Anche il tuo bel commento mi ha scaldato il cuore GRAZIE!
    un bacio e dolce serata Valeria

    RispondiElimina
  3. E' un film che mi ha sempre incuriosito. La cioccolata non è il mio forte, lo so sono tra le poche persone al mondo, anche se avrei un debole per la Nutella e i Gianduiotti. Comunque convengo che il freddo e momenti "no", mangiando un pò di cioccolato aiuta a risollevare il cuore, e scalda gli animi! Un bacione Paola

    RispondiElimina
  4. Bellissimo e gustosissimo post!!! grazie e baci8!!!

    RispondiElimina
  5. Che te lo dico a fare, da buona Svizzera sono una patita del cioccolato in tutte le sue "salse" !!!
    Adoro la cioccolata calda alla Viennese, con la panna che cola sul bordo della tazza perchè è sempre tantissima, i cioccolatini al kirsch, la cioccolata fondente sulle pere e le mandorle, la foresta nera e chi ne ha più ne metta !!!
    Evviva il cioccolato che ci addolcisce anche le giornate più amare !!!!
    Buona serata
    Un abbraccio con affetto
    Love et bisous Ve

    RispondiElimina
  6. CARA MARIA GRAZIA QUESTO FILM E' DAVVERO BELLO E FA RIFLETTERE... IL GUSTO DI UNA TAZZA DI CIOCCOLATA CALDA CON LA NEVE FUORI DALLA FINESTRA POI E' EMOZIONANTE ... RINCUORANTE.... DICIAMO CHE QUESTE PARENTESI GUSTOSE NELLA QUOTIDIANITA' LE DOBBIAMO ASSOLUTAMENTE RITROVARE E MANTENERE !!! UN ABBRACCIO .. MARY :)

    RispondiElimina
  7. il libro è bellissimo e merita la lettura....ci sono alcune differenze rispetto al film ....come sempre libri e film non concordano mai al 100%.
    .....in ogni caso mi hai fatto venir voglia di qualche cosa di ghiotto!!
    Buona serata
    Elena

    RispondiElimina
  8. ...vogliamo parlare della cena a base di cioccolato sotto il pergolato illuminato da lumini di vetro che penzolano???
    e la barca che dondola sul fiumeeee!!!
    Mitico film!
    Ciaooo Lieta

    RispondiElimina
  9. Amo quel film e quella bellissima cioccolateria...ricordo bene le scene in cui la protagonista prepara i cicoccolatini...come avrei voluto anch' io mangiarli!!Accidenti, ora mi hai fatto venire una voglia pazzesca di ciccolato in tutte le salse!!!
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  10. ... ciao, sono Patty ... e sono passata con più calma da te!!
    un post ... da leccarsi i baffi !!!
    ma quello che mi è piaciuta di più è quella piccolae deliziosa culla ...
    bellissima idea per bomboniere
    ciao
    a prestissimo
    Patty

    RispondiElimina
  11. Ciao !!!! Grazie di essere passata da me , anche il tuo blog è molto ma molto bello (ovviamente non sono riuscita a vederlo tutto ma mi riprometto di farlo )e mi piace anche come racconti le cose ....complimenti !!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. Cara Grazia, ho visto e rivisto questo splendido film, che è anche il preferito di mio marito, e ogni volta colgo un particolare diverso!
    E l'immagine che ha descritto Lieta è tra le più belle!
    Baci cioccolatosi.
    Simo

    RispondiElimina
  13. Ah, la cioccolata... E chi la vede più? Sono a dieta! :) Però mi hai proprio fatto venir voglia di leggere questo libro. Ciao.

    RispondiElimina
  14. Adoro la cioccolata soprattutto quella bianca!!! Buon fine settimana!
    Cinzia

    RispondiElimina
  15. Ciao..
    grazie per questo post.
    Un abbraccio
    Mary

    RispondiElimina
  16. Adoro questo film, l'avrò visto... almeno 5-6 volte, almeno. Il libro non l'ho letto. Adoro la sceneggiatura, la colonna sonora (stupenda!), gli attori (Vianne, Anouk e Armande Voizin sopra ogni altro), la fotografia, i colori, ...la cioccolata :-) Un saluto, silvia

    RispondiElimina
  17. bellissimo film!!!!!!!! un abbraccio e buon fine settimana Lory

    RispondiElimina
  18. il mio film preferito....nn mi stanco mai di vederlo.buon we.glo

    RispondiElimina
  19. Ciao! Ho letto il tuo carinissimo commento e sono precipitata a venire a trovarti!
    Non saprei perché alcuni commenti non vadano a buon fine.. A me pure capito spesso.. Pazienza!
    Questo film e questa cioccolata sono ideali per giorni come questi! un post che ha saputo ben riscaldare, complimenti!

    RispondiElimina
  20. Sì! concordo appieno,
    splendido, non mi stanco mai di rivederlo.

    Mhhhhhh... mi hai fatto venire voglia di cioccolata!!!

    Mary

    RispondiElimina
  21. QUE PECADO....
    ME ENCANTA EL CHOCOLATE...
    SALUDITOS..

    TENGO UNOS BOMBONES QUE AHORA RECORDE ASI QUE LOS DISFRUTARE.....

    RispondiElimina
  22. Grazie per essere passata dal mio blog. Anche da te ho visto cose belle, belle. Per ora ho scoperto che ci accomuna l'amore per le cose belle, il ricamo, i "ricordi" delle nonne, la lettura e il cioccolato come dolce e come film. Ho già letto Chocolat e te lo consiglio.Meglio del film. A presto Donatella

    RispondiElimina
  23. Meraviglioso film ...ho il libro nel cassetto del comodino....bene mi hai dato l'imput per riprenderlo. Storia meravigliosa....e poi il cioccolato.....un universo di emozioni ....
    Un caro saluto Sarat

    RispondiElimina

Grazie per aver lasciato un commento!
è così piacevole sapere che siete state qui e...passerò da tutte voi appena possibile, promesso!